Perché aumenta l’outsourcing della logistica e-commerce?

Nell’e-commerce l’uso di magazzini centralizzati da usare come hub logistici, la messa a sistema dei processi logistici e l’attenzione alle consegne dell’ultimo miglio sono ormai elementi cardine.

L’affidamento dei servizi logistici a 360° a realtà esperte sta diventando quindi un fattore determinante e strategico.

I dati dell’Osservatorio Contract Logistic del Politecnico di Milano lo confermano: la contract logistic, la logistica in outsourcing, continua la sua “scalata” con un aumento di fatturato dello 0,6% rispetto all’anno precedente, valutato in 82 miliardi di euro.

I vantaggi dell’outsourcing

L’esternalizzazione dei servizi logistici permette al committente di focalizzarsi sul proprio core business, guadagnare flessibilità e competitività con conseguente riduzione dei costi.

Affidarsi all’esperienza di aziende specializzate aumenta di conseguenza l’efficienza del proprio business: aumenta la velocità dell’offerta e permette al bene (o servizio) di arrivare in tempi brevi sul mercato; permette di avere risposte molto rapide in caso di carenze del personale (festività, incidenti..), essendo in attività 365 giorni l’anno; l’imprenditore non deve sostenere le spese per infrastrutture e tecnologie perché è un costo che sostiene il soggetto esterno.

La logistica outsourcing secondo Agenzie Riunite e Dotlog

Per avere successo l’esternalizzazione del servizio deve prendere in considerazione tutte le fasi del progetto di outsourcing. Per questo, per ogni cliente, si effettua un’analisi di progetto che riguarda:

 – la logistica di magazzino (housing);

 – la manovalanza in magazzino (handling, picking, stocking);

 – la logistica dei trasporti.

Oltre all’evidente risparmio in termini di costi fissi  (personale, immobili, infrastrutture …) viene analizzata la logistica del magazzino in termini di:

 – riduzione dei costi operativi;

 – ottimizzazione degli stock a magazzino;

 – turn-over dei prodotti;

 – competizione sul mercato.

La logistica in outsourcing trasforma un costo fisso, in uno variabile proporzionato alla reale attività. Una scelta di flessibilità che lascia ai committenti il tempo e le risorse necessarie per focalizzarsi sul proprio core business.

Per essere certi di scegliere un partner affidabile, viene redatto un capitolato tecnico logistico che si articola in:

 – definizione delle tariffe in relazione alla movimentazione di magazzino;

 – definizione dei costi di spedizione;

 – KPI per il monitoraggio della gestione, per misurare le prestazioni e valutare l’andamento del servizio offerto.

La rete di partner su tutto il territorio italiano garantisce oltre 47.000 spedizioni al giorno in tutto il Mondo, con servizi puntuali e precisi anche per i mercati esteri.

A questo si aggiunge il calcolo preventivo e l’ottimizzazione degli oneri doganali: grazie all’analisi dei costi fornita da TaxMen, in partnership con DotLog, è possibile evitare i viaggi a vuoto e sfruttare al massimo le risorse disponibili.

Scopri tutti i nostri servizi di logistica per e-commerce!

Contattaci e raccontaci il tuo progetto!



Lascia un commento